venerdì 25 gennaio 2008

Juve stringe per Sissoko, e intanto arriva Bianchi


La juventus sta trattando ormai da settimane l'acquisto del giovanissimo centrocampista del Mali ora impegnato nella Coppa d'Africa. Senbra proprio arrivato il momento di spingere sull'aceleratore per la società di via Galileo Ferraris perchè le resistenze della società inglese si fanno sempre più deboli e la volontà acclarata del giocatore è quella di passare alla corte di Ranieri che da anni è un suo grande estimatore. Il centrocampista sarebbe davvero un ottimo tassello da inserire nel centrocampo bianconero per far fare un buon salto di qualità alla squadra torinese. Il suo infatti è un ruolo che alla Juve ritengono strategico, infatti basando il proprio gioco sulla forza degli attacchi laterali ha bisogno di una coppia centrale ben assortita e in grado di filtrare a centrocampo in modo da garantire una buona difesa alla retroguardia juventina, che non pare proprio una vera corazzata.Gli acquisti di Almiron e Thiago non hanno dato i frutti che si sperava e, mentre il primo ha già abbandonato la Juventus, per il portoghese si parla addirittura di una cessione, che in questo caso sarebbe proprio la garanzia per la Juve di avere anche le disponibilità economiche per poter affrontare serenamente l'acquisot di Sissoko. Il centrocampista infatti ha un cartellino che si aggira intorno ai 9 milioni di sterline, circa 13 milioni di euro che in una società che stia attenta alle spese sul mercato, sono un investimento importante. Allo stesso tempo è una scelta quasi obbligata visto lo scrso rendimento sin'ora dei colpi di mercato della campagna estiva.

Ma se la Juve sogna di poter già abbracciare i nuovi compagni da Gennaio c'è chi come la Lazio non bada a spese e si riprende il giovane talento Rolando Bianchi. La punta che questa estate era partita alla volta della corte di Ericksson ora si ritrova a Roma, dove dovrà difendere i colori della maglia laziale cercando di far rivere i tempi fastosi del passato che videro calcare quel terreno da punte come Vieri e Crespo. Bianchi è sicuramente un ottimo innesto per la squadra di Lotito, una prima punta forte fisicamente e completa anche a livello tecnico che andrà a completare il competitivo attacco della squadra capitolina. La vera notizia è stata forse la trattativa che vedeva il giocatore molto vicino al Torino e che solo nelle ultime ore ha visto la virata decisiva per la scelta laziale. Il comportamento del giovane attaccante si puà presto capire, infatti la piazza che può offrire la lazio è da subito di prima fascia, con la seria possibilità di potersi candidare ad un posto in azzurro per la competizione europea di questo Giugno. La società dal canto suo ha fatto un grosso investimento andando anche contro al suo modus operandi che ne aveva contraddistinto gli acquisti. Prezzi contenuti, giovani giocatori di prospetiva e bassi ingaggi. Ma purtroppo anche se eticamente la scelta era sicuramente da applaudire, i risultati offerti non erano altrettanto entusiamanti. Lotito ha quindi deciso e capito che era il caso di metter mano al portafogli e dare alla società e ai tifosi un piccolo regalo. Vedremo se Bianchi sarà l'investimento giusto.

1 commento:

Té la mà Maria - Reus ha detto...

very good blog, congratulations
regard from Catalonia Spain
thank you