sabato 1 settembre 2007

Milan, ancora Milan!!


"Onore a Puerta". Era questo lo striscione esposto dai tifosi rossoneri ieri a Monaco per la finale della Supercoppa Europea. Era anche lo stato d'animo che pervadeva i giocatori in campo, una partita che si sarebbe potuto rinviare ma che si è giocato per onorare il nome del giocatore scomparso. Così il Siviglia è sceso in campo super motivato con la foga agonistica di chi deve ricordare un amico scomparso e magari farlo gioire dall'alto. Tutte le maglie avevano riportato il nome del giocatore scomparso, Puerta appunto, e tutti i 22 in campo si sono battuti e hanno regalato un bel spettacolo di sport. Immagine di straordinario impatto e che dovrebbe dare l'esempio è stato anche lo striscione della curva rossonera donato dagli stessi ultras milanisti ai "rivali" del Siviglia e da questi ultimi esposto nella loro curva. La partita come tutti sappiamo è poi finita 3-1 per i diavoli, che così hanno alzato il loro 17esimo trofeo internazionale, raggiungendo il Boca Juniors e diventando di fatto la squadra più titolata al mondo. La gioia per questa vittoria è stata dedicata totalmente a Puerta e i festeggiamenti sono stati decisamente più moderati che ad Atene, anche come forma di rispetto per il lutto che ancora è vivo negli animi dei giocatori del Siviglia e dei cari dello scomparso giocatore. E' stat quindi una bella serata di sport, il Milan ha meritato la vittoria giocando un secondo tempo di ottima fattura, trascinato dal solito Inzaghi, che davanti alla porta e nelle occasioni importanti non sbaglia veramente mai. E' passato in vantaggio con un tiro al volo di Jankulovski veramente bellissimo e ha poi messo al sicuro il risultato con un colpo di testa di Kaka su ribattuta del portiere che, in qualche modo, aveva deviato il rigore dello stesso giocatore milanista. I rossoneri sembrano essere costruiti per queste partite secche, dove conta non solo la classe e la forza della rosa, ma anche il saper entrare in partita, rimanere concentrati e affrontare dal punto di vista psicologico al meglio il match. Adesso per i rossoneri si ritorna al campionato, aspettando ovviamente il Mondiale per Club, dove molto probabilmente affronterà il Boca Juniors per il record di successi internazionali solitario. A novembre allora!

Nessun commento: