venerdì 8 giugno 2007

GALLIANI: "PROBLEMA GILARDINO CHIUSO"


GALLIANI: "PROBLEMA GILARDINO CHIUSO"

Oggi alle 15 Gilardino ha raggiunto la sede del Milan in via Turati dove ha incontrato i dirigenti rossoneri per discutere della situazione quantomeno imbarazzante che era venuta a crearsi all'indomani dell'intervista del numero 11 rossonero alla Gazzetta. All'uscita i volti dei protagonisti erano più che soddisfatti, queste sono state le parole di galliani :‘Gilardino ha confermato la sua volontà di rimanere al Milan, accettando la sana competizione che c’è nella nostra squadra e in tutte le maggiori squadre d’Europa. Il Milan ha sempre avuto il desiderio che Gila restasse qui, a condizione che lui fosse felice di rimanere. Questo mi è stato confermato da Alberto e quindi il problema è chiuso, dimenticato. Ora pensiamo alla prossima stagione’.


Il problema pare dunque risolto, e lo si capisce anche dalle parole del giocatore : ‘Sono molto contento di questo incontro, ci siamo chiariti, è stato molto importante. Sono felice, e consapevole che questa è una squadra importante, dove vorrei rimanere il più a lungo possibile. Lo ero prima e lo sono ancora di più ora. Ho sentito Pippo, mi ha detto cose molto belle. Ma ho sentito anche altri compagni che mi chiedevano di pensarci bene. In realtà io non avevo dubbi: i giornali hanno un po’ stravolto le mie parole, ma la volontà di rimanere al Milan c’è sempre stata. Ho fatto quell’intervista proprio per dire a tutti che non mi sono mai offerto a nessuna altra squadra, e tanto meno all’Inter'. Le parti quindi hanno trovato la felice risoluzione del caso e il giocatore rossonero già si proietta sugli obbiettivi della prossima stagione dicendo: ‘A dicembre giocheremo il Mondiale per Club: la Coppa Intercontinentale l’ho vista solo qui in sede e in televisione… sarebbe bello fare qualcosa di importante. Ora abbiamo un mese di vacanze per caricare le pile e poi inizieremo a prepararci bene per la Supercoppa Europea e il Mondiale per Club’. Con questa notizia si risolvono diverse vocerie che prevedevano fantomatici scambi tra punte che avrebbero portato ad alcuni scenari davvero impossibili (vedi lo scambio con l'inter o con la juve). Adesso il Milan dovrà concludere al più presto il fornte offensivo con l'acquisto della punta di diamante della rosa e poi sarà pronto per affrontare la nuova stagione senza il timore di avere problemi di gol.

Nessun commento: