mercoledì 23 maggio 2007

MILAN: WIN FOR US


MILAN:WIN FOR US

Non sarà un mercoledì come tutti gli altri per milioni di tifosi. Stasera ad Atene scendono in campo quelli che sono gli Dei del calcio, quelli che si giocheranno la partita più importante dell’anno: Milan vs Liverpool. Le due squadre sono già arrivate nella città dell’Acropoli e sono pronte a sfidarsi per la seconda volta in tre anni nella finale di Champions League. Da una parte e dall’altra le motivazioni sono fortissime; i milanisti sono forti di una condizione fisica perfetta che nell’ultimo periodo li ha visti giocare partite esemplari in campo internazianole e, sopratutto, brucia ancora quella finale persa nel modo che tutti sappiamo. D’altra parte gli inglesi vogliono entrare nella storia battendo un’altra volta il Milan che, come nell’occasione precedente parte con i favori del pronostico. I Reds sono abbastanza sicuri di poter riuscire nell’impresa tanto che il loro sito per qualche tempo ieri ha mostrato una pagina dove già si celebravano gli eroi di Atene, in barba ad ogni tipo di scaramanzia. Capitan Maldini invece va a giocare la sua ottava finale, qualcuno lo candida al Pallone d’oro, lui che non solo è un esempio di calciatore eterno, bandiera e rappresentante di quel calcio pulito che piace a tutti, “amici” e “nemici”, ma è anche il più voglioso e il più convinto di poter riuscire a portare a casa questa coppa. Rimane poco al conto alla rovescia, i tifosi fremono e a noi non resta che dire : Forza Milan, non per tifo di club, ma perchè se vittoia sarà, lo sarà dell’intero sistema calcistico italiano, tanto bisfrattato sino ad adesso.

Nessun commento: